INTRODUZIONE

L’acqua è vita. Eppure a volte sembriamo dimenticarcene…

Parlando di benessere e salute, ci si focalizza molto sulle caratteristiche del cibo, piuttosto che sulla proposta di diete di vario genere o sulle tecniche più sicure per cuocere e conservare gli alimenti, mentre è raro che si porti l’attenzione sul consumo d’acqua e sulla necessità imprescindibile di mantenere giustamente idratato l’organismo.

Alla base di questa incongruenza c’è la disinformazione, o meglio la mancanza di un’adeguata educazione che restituisca all’acqua la sua dignità di elemento vitale anche per il corpo umano e ponga in primo piano l’esigenza di una giusta idratazione come elemento irrinunciabile di salute.

“Consapevolezza” è la prima parola chiave sulla quale centrare la promozione di sani stili di vita e comportamenti alimentari, e nel caso dell’acqua il primo livello di consapevolezza del quale favorire l’acquisizione riguarda certamente la sua importanza per il benessere personale e dell’ambiente.

Solo comprendendo in pieno il valore dell’acqua come elemento vitale e la necessità di mantenere il bilancio idrico dell’organismo necessario a stare davvero bene, si può attivare quella sensibilità che si concretizza in comportamenti di consumo virtuosi, estendendosi ai temi dello spreco, del riciclo e di molto altro ancora…

fotolia_65604825

Nella PRIMA PARTE di questa guida si chiarisce il percorso didattico utile a che l’acquisizione di conoscenze da parte dei bambini stimoli l’esercizio di uno stile di vita più sano

Guida agli insegnanti: 1° parte

Nella SECONDA PARTE si forniscono le conoscenze di base relative al rapporto acqua – idratazione – salute dell’organismo umano.

Guida agli insegnanti: 2° parte

Il linguaggio adottato e il modo di affrontare le tematiche scientifiche sono volutamente semplici, per rendere più facile la proposta degli argomenti ai bambini, stimolando naturalmente il loro interesse attraverso esempi e semplici metafore.

To Top